• vendite-boccole_FZFL
  • vendite-boccole_FZ
  • vendite-boccole_BZFL
  • vendite-boccole_BZ

PRODUZIONE BOCCOLE BRONZO E FERRO SINTERIZZATE

La sinterizzazione è un processo di lavorazione ad elevata temperatura che realizza un oggetto mettendo della polvere di materiale in uno stampo e riscaldando a temperatura alta (seppure inferiore alla temperatura di fusione) in modo che i grani di polvere si saldino tra loro.

Risulta così una boccola più granulosa e fragile rispetto ad un pezzo ottenuto per fusione.

Modalità d’impiego delle boccole sinterizzate in bronzo e ferro

Il campo d’impiego di questa tipologia di boccole comprende una vasta gamma di applicazioni.

Le boccole autolubrificanti sinterizzate in bronzo sono adatte per elevate velocità e carichi ridotti. Sono particolarmente indispensabili dove non è possibile prevedere una lubrificazione esterna e nei movimenti alternati.

Il materiale

Sono ottenute da polveri metalliche della migliore qualità, secondo i metodi della metallurgia delle polveri.

Eccentricità

Tolleranze sull’eccentricità ammessa del foro rispetto all’esterno della boccola.

Conservazione

La conservazione delle boccole a magazzino deve avvenire nei propri imballaggi oppure in involucri di plastica o di metallo che preservino le boccole stesse dal contatto di polvere e di materiale di origine animale o vegetale, quali carta, legno, lana.

Lavorazione

La lavorazione delle boccole è sconsigliabile in corrispondenza delle superfici di lavoro della boccola stessa per non otturare pori superficialmente.

Se si rendesse necessario lavorare le boccole su altre parti si raccomanda di impiegare utensili in metallo duro del tipo normalmente usato per la lavorazione della ghisa.

Dopo la lavorazione è consigliabile re impregnare le boccole.

INVIACI UNA MAIL

COMPILA IL FORM